Da giovedì 22 ottobre è chiuso al transito il Colle dell’Agnello

Come ogni anno dopo la Fiera di San Luca a Guillestre, uno dei Comuni più importanti del Queyras. Chiuso anche il colel della Lombarda in alta valle Stura.

La strada verso il colle dell’Agnello

Cuneo – Sarebbe rimasto aperto forse qualche giorno in più del solito per permettere il passaggio del Giro d’Italia, ma visto il cambiamento d’itinerario della corsa ciclistica voluto dalle autorità francesi all’ultimo minuto per evitare assembramenti data l’emergenza sanitaria, la Provincia ha chiuso da oggi giovedì 22 ottobre il colle dell’Agnello in alta valle Varaita (2.748 metri). Come ogni anno la strada provinciale 251 del valico internazionale che collega l’alta valle Varaita con il Queyras francese resterà chiusa fino a fine maggio o inizio giugno 2021, in base alle condizioni meteo.  La sbarra è stata abbassata in località Dogana, a monte della borgata Chianale di Pontechianale.

Per tradizione la chiusura invernale avviene dopo il terzo lunedì di ottobre, giorno della Fiera di San Luca a Guillestre, uno dei Comuni più importanti del Queyras, raggiungibile in poco più di un’ora da Pontechianale.  Si ricorda che, in caso di nevicata o di gelo, la circolazione è vietata, come disposto dall’ordinanza.  In accordo con i francesi, dalla settimana scorsa è chiuso al transito anche il colle della Lombarda (2.350 metri) che collega l’alta valle Stura al versante francese delle Alpi Marittime e in particolare alla stazione sciistica di Isola 2000. <per ora rimane ancora aperta la strada provinciale tra Pian della Regina e Pian del Re in alta valle Po.

Carla Vallauri – Uff. Stampa Provincia

Potrebbero interessarti anche...