Serra: “Finalmente partiamo con l’attività della Consigliera provinciale di parità; il Covid 19 l’ha posticipata, ma ora ci siamo”

La Provincia ha indicato l’avvocata Monica Beltramo di Cuneo. L’attività partirà il 6 luglio.

Al centro la nuova Consigliera di parità avv. Beltramo (foto Vallauri – Uff. Stampa Provincia)

Cuneo – Lunedì 6 luglio inizia l’attività della nuova Consigliera di parità della Provincia, l’avvocata Monica Beltramo di Cuneo. Individuata dal presidente Federico Borgna e nominata dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, l’avvocata Beltramo riceverà nel palazzo della Provincia (sala Rossa) al secondo piano, il lunedì dalle 9 alle 12,30 e il martedì dalle 15 alle 16,30 oppure tramite mail vaccaneo_sandra@provincia.cuneo.it o ancora telefonicamente al numero della Provincia 0171-445800.

La Consigliera di parità svolge la funzione di promozione e controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza, di opportunità e non discriminazione per donne e uomini in ambito lavorativo, secondo quanto prescritto dall’articolo 15 del decreto legislativo 198/2006. La sua funzione richiede una specifica competenza ed esperienza pluriennale in materia di lavoro femminile, di normative sulla parità e pari opportunità nonché di mercato del lavoro. L’incarico avrà durata di quattro anni e sarà rinnovabile per una sola volta. Entro il 31 dicembre di ogni anno si prevede la presentaziobne di un rapporto sull’attività svolta al presidente della Provincia. E’ stata anche nominata, come Consigliera di parità supplente, l’avvocata Marina Mana che subentrà soltanto in caso di assenza della Consigliera di parità effettiva.

La consigliera provinciale delegata Rosita Serra: “Finalmente partiamo con l’attività della Consigliera provinciale di parità; il Covid-19 l’ha posticipata, ma ora ci siamo”.

Carla Vallauri – Uff. Stampa Provincia

 

Potrebbero interessarti anche...